INFANZIA
Diabete "degli anziani" in una bimba di 3 anni, colpa della dieta
Diabete "degli anziani" in una bimba di 3 anni, colpa della dieta

Un'alimentazione sbagliata è in grado di anticipare la comparsa di malattie naturalmente associate all'età avanzata come il diabete 2, tipico degli anziani. Ma un cambio di stili di vita, se tempestivo, riesce a farlo retrocedere.

Lo dimostra quanto è acacduto alla più giovane paziente mai individuata, una bambina di soli tre anni, è il caso registrato negli Stati Uniti ed è stato analizzato dagli esperti in occasione della riunione annuale dell'Associazione europea per lo studio del diabete.

La bimba pesava 35 chili (la media dovrebbe essere 13 - 16 chili) quando è stata visitata la prima volta dagli specialisti dell'Health Science Center dell'università del Texas. Dopo una prima diagnosi, gli esperti hanno subito individuato come una dieta inadeguata e la mancanza di esercizio fisico abbiano svolto un ruolo importante nella patologia. Ma hanno anche dimostrato che la rotta si può invertire cambiando stili di vita.

Come è successo fortunatamente alla bambina, di origine ispanica. Seguita dagli specialisti, solo sei mesi dopo la diagnosi non aveva più bisogno di farmaci e i suoi zuccheri nel sangue erano tornati alla normalità. Aveva perso 9 kg.

Giovedì 17 Settembre 2015, 16:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
staibene.it