L'INTERVENTO
Roma, altra coppia di gemelle siamesi ricoverate al Bambino Gesù: separate tra poche settimane
Roma, altra coppia di gemelle siamesi ricoverate al Bambino Gesù: separate tra poche settimane

Un'altra coppia di gemelle siamesi, ricoverate nel reparto di Neonatologia dell'Ospedale Bambino Gesù, verrà separata nelle prossime settimane. Provengono dal Burundi e sono unite per la zona sacrale (pigopaghe). Ne danno notizia i sanitari dell'Ospedale nella conferenza stampa per illustrare l'intervento di separazione delle due gemelline siamesi algerine. Il percorso clinico e chirurgico delle piccole pazienti algerine e burundesi rientra nell'ambito delle missioni umanitarie promosse dall'Ospedale pediatrico della Santa Sede. Nel 2016 i casi pro bono sono stati circa 50. 

La nascita di una coppia di gemelli siamesi, spiegano gli specialisti del Bambino Gesù, è legata alla divisione tardiva dell'embrione (a 12-14 giorni di età gestazionale), ma le cause di questo ritardo non sono ancora state scientificamente accertate. È un evento abbastanza raro: in letteratura si conta 1 caso ogni 50-100 mila nati vivi e tra le varie tipologie di gemelli congiunti, i toraco-onfalopaghi sono i più frequenti (oltre 4 su 10). In generale, a causa della gravità delle malformazioni, il 75% dei siamesi non sopravvive.(ANSA).

Giovedì 9 Novembre 2017, 11:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
staibene.it