L'INTERVENTO
Spagna, 27enne suona il sassofono mentre subisce un’operazione al cervello da sveglio
di Ida Artiaco
Spagna, 27enne suona il sassofono mentre subisce un’operazione al cervello da sveglio

Quando si dice la forza della musica. Un ragazzo di 27 anni ha suonato il suo sassofono mentre era steso su un tavolo operatorio per subire un delicato intervento di 12 ore al cervello da sveglio. È avvenuto lo scorso ottobre in un ospedale di Malaga, in Spagna, dove Carlos Aguilera era ricoverato per rimuovere un raro tumore celebrale. Il video della performance, pubblicato solo oggi, ha subito invaso i social network di tutto il mondo.

Carlos ha suonato un pezzo di jazz classico davanti a 16 medici dell’equipe chirurgica per verificare che, nel corso dell’operazione, non venisse danneggiata la sua capacità di suonare. Non è mancato neanche il lieto fine: il ragazzo ha superato il post operatorio e si sta riprendendo. “E’ la migliore esibizione che abbia mai fatto”, ha commentato nel corso di una conferenza stampa organizzata dal Carlos Haya Hospital per parlare dello straordinario evento.

Secondo i media locali, questo è stato il primo caso in Europa di una operazione da sveglio simile. Un evento così è avvenuto non troppo tempo fa negli Stati Uniti, quando toccò al violinista Roger Frisch suonare il suo strumento durante una operazione al cervello. Aguilera, che fa parte dell’orchestra municipale della città spagnola, ha anche aggiunto: “Due mesi fa ero su una barella in un ospedale. Ora è come se fossi nato a nuova vita, e tutto grazie alla musica”.

Giovedì 17 Dicembre 2015, 17:53
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
staibene.it