SOLIDARIETÀ
Dai dipendenti AbbVie 36mila ore di volontariato nelle comunità
Il logo della comunità

 Fino al 22 giugno 80 dipendenti di AbbVie Italia, azienda farmaceutica, si uniscono  ai colleghi di tutto il mondo per attività di volontariato #AbbVieGivesBack presso due Onlus che operano a favore di persone di fasce più deboli a Roma e Aprilia. - In più di 50 paesi circa 8.000 dipendenti di AbbVie offrono  oltre 36.000 ore di volontariato per servizi a favore delle comunità locali grazie all’iniziativa “Week of Possibilities”.
  Due le iniziative nel nostro paese  che vedono 80 dipendenti di AbbVie Italia impegnati a prestare la loro opera per complessive 400 ore di volontariato a favore di due onlus attive sul territorio, la prima a Roma  presso Arpj Tetto onlus (www.arpj.org ) casa famiglia per donne sole e in difficoltà con figli minori e centro diurno per minori in pena alternativa alla detenzione e in stato di fragilità, poi  ad Aprilia presso A.G.P.H.A onlus, Comunità Raggio di Sole www.agphaonlus.it centro diurno per persone con disabilità. A Roma i volontari  hanno realizzato opere di sistemazione nell’area verde presso l’onlus Arrpj Tetto nel quartiere Ostiense con la costruzione di arredi per esterni, utilizzando materiali di riciclo e lavorando fianco a fianco anche con alcuni ragazzi che frequentano la struttura, impegnati in un percorso di recupero attraverso diverse attività formative e di avvio al lavoro.

Arpj Tetto organizza attività di doposcuola e laboratori ludico-pedagogici aperti anche ai bambini e ragazzi del territorio. Ad Aprilia i volontari, dipendenti del vicino polo produttivo AbbVie di Campoverde, realizzeranno lavori nelle aree esterne per la Comunità Raggio di Sole, comprese operazioni di smaltimento, riciclo e pulizia di  alcuni locali, costruzione di panchine e altri accessori per gli spazi verdi allo scopo di rendere accogliente e fruibile il giardino della struttura in via di completamento. Alcuni dei volontari di AbbVie inoltre contribuiranno all'allestimento dello spettacolo di fine anno del laboratorio di teatro.
Per questo nuovo edificio, destinato a divenire un centro polifunzionale e comunità famiglia per persone con disabilità, la prossima tappa è l’apertura di una residenza a piano terra per ragazzi con disabilità rimasti orfani.
Come ricorda l'amministratore delegato di AbbVie Italia Fabrizio Greco
«Week of possibilities -#AbbVieGivesBack rappresenta per noi un’opportunità per continuare ad avere un impatto sulla vita delle persone offrendo un contributo concreto alle comunità nei luoghi in cui viviamo e operiamo».   

Mercoledì 20 Giugno 2018, 23:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
staibene.it